BancanotE BLOG

Bancanote Blog

CHIUDIAMO IL CERCHIO PER UN CLIMA SANO

2 Novembre

La conferenza ONU sul cambiamento climatico, attualmente in corso a Glasgow (COP26), ci offre una serie di importanti indicazioni per il futuro. Una delle soluzioni più efficaci è rappresentata da un utilizzo diverso del denaro.

Leggi tutto...

LUNARI MA SULLA TERRA, PENSANDO A FRAGILITÀ E AMBIENTE

29 Ottobre

In Lunari, progetto della cooperativa Fior di loto rientrano i ragionamenti e le speranze che soci e operatori dell’organizzazione – fondata da un gruppo di genitori con figli e familiari con disabilità – che hanno approfondito su temi e servizi legati all’inclusione sociale, alla sostenibilità ambientale, al cosiddetto Dopo di noi.

Leggi tutto...

UNA PROPOSTA PER ORIENTARE I CAPITALI DELLA FINANZA VERSO PROGETTI ECOCOMPATIBILI

27 Ottobre

Finance Watch e Gruppo Banca Etica in prima linea per chiedere all’Europa di disincentivare investimenti e agevolazioni alle industrie fossili e di incoraggiare il credito a progetti ecocompatibili.

Leggi tutto...

CHIUDIAMO IL CERCHIO PER UN'ECONOMIA EQUA

27 Ottobre

Perché dovremmo preoccuparci di costruire un’economia più equa? Ma soprattutto, in che modo l’attuale sistema incide sulle disparità esistenti? In occasione dell’ottavo anniversario della giornata mondiale di mobilitazione per la finanza etica (3 novembre) vogliamo portare l’attenzione su come l’uso responsabile del denaro può diventare strumento per la promozione di un’economia più equa. Ognuno di noi, dalle istituzioni ai privati, può dare il proprio contributo.

Leggi tutto...

UN FUTURO CON PIÙ SERENITÀ

26 Ottobre

Non è mai troppo presto per parlare di pensione. Potrebbe sembrarti prematuro, ma è molto importante per tutti, soprattutto per i più giovani. Oggi il lavoro ha mille volti: l’occupazione a tempo indeterminato è più rara rispetto a quando i nostri genitori si sono affacciati al mondo del lavoro, percorsi lavorativi intermittenti, esperienze all’estero, contratti a tempo, a chiamata, di collaborazione sono la norma. Interruzioni lavorative, percorsi irregolari e discontinui determinano “vuoti” contributivi rendendo le aspettative pensionistiche più carenti. L'adesione alla previdenza complementare diventa perciò indispensabile. 

Leggi tutto...

Pagine

CERCA BANCA ETICA VICINO A TE